Tutti gli articoli di potto8

CSI MISTA – 2 ETTI DI COPPA

image

Eccoci giunti all’ultimo impegno per quanto riguarda i ragazzi e le ragazze del CSI misto, che affrontano il Picchio Pub di Somaglia (LO) nell’incontro valido pell’assegnazione del terzo posto nel campionato Cremona/Lodi. 
I pandinesi arrivano a Somaglia (paese che ospiterà anche la finalissima per il primo posto) decimati a causa di infortuni e altri impegni. Sono solo in sette, i sette che non demordono mai, visto che anche i presenti non sono certo nelle migliori condizioni.
Lo scontro vede subito i pandinesi partire in quarta, gli avversari sono smorti e i biancoblù non perdonano, dominando il primo set. 
Nel secondo set la squadra si adagia al blando ritmo degli avversari e quello che ne viene fuori è un brutto set con tanti errori da ambo le parti. Alla fine sono sempre i nostri a spuntarla.
Nel terzo set sono i padroni di casa a cambiare ritmo e a movimentare un po’ le azioni, riuscendo ad ottenere un buon vantaggio a metà set. Ma i ragazzi di Pandino non mollano più niente e per quanto trovatisi sotto col set point per gli avversari riescono a ribaltare il risultato e a portarsi a casa il trofeo per il terzo posto.
Stagione finita per la nostra squadra nata un po’ per caso. Lascio ora la parola ad Alberto Colombetti, l’ideatore di questa simpatica compagine che è stato così gentile da concedermi un’intervista.

Lorenz: Buonasera. Lei è l’ideatore di questo progetto di squadra mista. È soddisfatto dai risultati ottenuti al termine della stagione o sperava di ottenere qualcosa in più? Mi riferisco ovviamente alla vittoria del campionato nazionale.
Colo: Sì. Sono soddisfatto dal risultato ottenuto. L’obiettivo non era certo la vittoria nazionale, ma siamo andati ben oltre quanto avremmo potuto immaginare.
Lorenz: Ci dica qualche parola relativa all’organico della squadra e ai vari schemi messi in pratica in campo.
Colo: L’organico della squadra è variegato e gli schemi ancor di più! Tanto che vengono improvvisati di volta in volta, azione dopo azione. Unica regola fondamentale è che non c’è selezione: tutti i presenti vengono schierati in campo e si cerca di far giocare tutti il più possibile, in modo di non lasciar nessuno a bocca asciutta.
Lorenz: E per finire: progetti per il futuro.
Colo: L’intenzione è sicuramente quella di ripetere l’esperienza e di cercare qualche innesto valido per poter affrontare ancora meglio la prossima stagione.
Un caloroso grazie al Colo per il tempo dedicatomi.
E con questo è tutto. Un saluto a tutti e ci vediamo per la stagione prossima. Forse.
Lorenz il giornalista generalista

Picchio Pub Somaglia – A.S.D. Pandino Volley 0-3 (15-25; 23-25; 24-26)

Annunci

2DF – PARTITA SOTTOTONO

image

Mercoledì primo Maggio si è disputata l’ultima partita di campionato, che ha visto scontrarsi le ragazze della Cm Services Srl Pandino ospiti in casa del New Volley Project Vizzolo, conclusasi 3-1 a favore della squadra ospitante.
Reduci da una buona performance della scorsa settimana, che aveva portato le nostre ragazze a raggiu.ngere l’obiettivo salvezza, le Pandinesi disputano la gara un po’ sottotono, non riuscendo a portarsi a casa la vittoria. 
Campionato terminato, obiettivi societari raggiunti, salvezza meritata e si parte più determinate che mai per il nuovo anno.
Giada
New Volley project Vizzolo – Cm services srl Pandino 3 1 (25-15, 25-18, 18-25, 25-13)

1DM – UNA BATTAGLIA GIÀ VISTA

image

Alla penultima partita di campionato i giovani della Vogelsang reincontrano la Zero db. Pur avendo il vantaggio del campo Pandino si lascia sovrastare da continui errori. Il set si conclude per 25-20 in favore degli ospiti. La Vogelsang non si abbatte, combatte per ogni punto e domina il secondo set. Purtroppo gli errori sono ancora presenti tra le fila pandinesi, ma, anche se giocando contro sé stessi, vincono il set 25-21. Il terzo set parte con un distacco del Pandino che si fa sentire come padrone di casa, i ragazzi di Sabbioneta però tengono testa grazie ad alcuni cambi efficienti. Anche la terza fase della partita, però, viene aggiudicata dai padroni di Casa col punteggio di  25-20. Carichi dalle vittorie di due set i pandinesi partono coraggiosi, sono pronti a chiudere la partita. Un cambio improvviso sul battitore da parte della Zero db mette in confusione, però, la ricezione del Pandino. Il morale si abbassa, Sabbioneta passa in vantaggio, time out per pandino e i giovani ritrovano grinta. Il quarto set si conclude per 25-22 per Sabbioneta, la grinta non è stata sufficiente a vincere il set. Si arriva al tie-break per la seconda volta contro la stessa squadra. La Vogelsang non ne vuole sapere di perdere, da tutto quello che ha e si porta a casa l’ultimo set, per 15-6 e un’altra vittoria per 3 a 2 sulla Zero db, confermando il risultato dell’andata. Giocatori allenatori e tifosi vanno a riposarsi dopo una grande battaglia che sarebbe potuta essere molto più semplice, come dimostrato dall’ultima frazione.
Dado
Vogelsang Pandino – Zerodb  Sabbioneta 3 2 (20-25, 25-21, 25-20, 22-25, 15-6)

MISTA – CI BRUCIA

image

È finalmente giunto il momento della resa dei conti per il campionato CSI misto. Semifinale giocata a Soncino contro la Master Volley per i ragazzi di Pandino.
E so che avete già scrollato sotto per vedere il risultato finale, ma l’impietoso 3-0 potrebbe trarre in inganno chi la partita non l’ha vista.
Il primo set è stato molto equilibrato, ma gli avversari son riusciti a rosicchiare poco alla volta una manciata di punti e ottenere un buon vantaggio. Sul finire del set tutto sembra andare verso la disfatta a causa di un pesante break subito, ma prima di chiudere definitivamente i conti i nostri riescono a riprendersi e a recuperare una manciata di punti che permette ai pandinesi di cambiare campo a testa alta.
Nel secondo set le cose cambiano, e sono i pandinesi a prendere in mano il gioco -anche a causa di un calo nelle prestazioni della squadra avversaria. Al massimo vantaggio di 12-18 arriva il blackout, indissolubile marchio di fabbrica della squadra. Gli avversari si ripigliano e ci ripigliano giocando gli ultimi punti in precario equilibrio. Poi vabbé, sul 25-24 per gli avversari si subisce un ace con la palla che cade a piombo dopo aver preso il nastro e le balle girano. Ammazza se girano!
Terzo set che vede gli avversari portarsi avanti di due punti e portare questo vantaggio lungo tutta la durata del set, fino al recupero dei nostri. Il vantaggio passa da una squadra all’altra nel giro di ogni azione, ma a spuntarla alla fine sono i padroni di casa.
Bella partita, ben giocata e divertente da vedere (rosikate a parte) che ha visto scendere in campo due delle migliori formazioni del campionato.
Un ringraziamento speciale alla Cry che si è sacrificata giocando da libero, e che libero!
I prossimi appuntamenti per il CSI misto saranno domenica 5 maggio a Somaglia (LO), dove alle ore 15:00 si svolgerà la finale per il 3°/4° posto tra i nostri ragazzi del Pandino Volley e il Picchio Pub Somaglia. A seguire la finalissima per il primo posto tra la Segi Spino e Master Volley.
Un saluto e buon 25 aprile a tutti, che è una celebrazione importante, checché ne dica qualcuno.
Lorenz il nottambulo
Master Volley Soncino – A.S.D. Pandino Volley 3 – 0 (25-20; 26-24; 26-24)

3DF – UNA BRUTTA SCONFITTA

image

Mercoledì 24 aprile abbiamo giocato contro la Properzi volley 2000 e abbiamo perso 3-0.
Il primo set é finito 25/5, non abbiamo giocato con spirito di squadra e non ci siamo impegnate.
Il secondo set l’abbiamo perso 25/18, nonostante lo svantaggio di 6 a 0 iniziale abbiamo recuperato e abbiamo giocato meglio, lottando punto a punto fino a metà set, poi ci siamo arrese! Il terzo 25/7 è mancato tutto: lo spirito di squadra e la voglia di portarci a casa la partita.
Potevamo impegnarci di più, non c’era la voglia
di giocare, e abbiamo fatto tanti errori
Sonia
Properzi Volley 2000 – Il Cantuccio Pandino 3 0 (25-5, 25-18, 25-7)

2DF – Dentro l’uovo: la Salvezza!!!

image

Proprio così ,ad inizio anno l’obiettivo era quello di “galleggiare” (termine coniato dal nostro kap) in metà classifica e con la partita di ieri disputata contro lo Zelo, le ragazze della Cm Services Pandino confermano la partecipazione al campionato di seconda divisione anche per il prossimo anno.
Felici per aver raggiunto l’obiettivo durante il primo anno in una categoria superiore vi auguriamo buona Pasqua e vi lasciamo con l’intervista a caldo ai nostri due allenatori.

1-“Secondo  voi come è andato il campionato?” 
2-“Quali emozioni avete provato quando è arrivata la conferma di rimanere in seconda divisione?” 
3-“Come vi siete sentiti al vostro primo anno insieme come allenatori e non come compagni di squadra?”

Fabry risponde:

1.Il campionato è andato bene. Abbiamo vinto tutte le partite con le squadre che lottavano con noi per la salvezza dimostrando un buon livello di gioco . Qualche rammarico per non aver raccolto qualche punto in più con le squadre di alta classifica, spesso siamo riusciti a tenere lo stesso livello di gioco ma non abbiamo saputo approfittarne 
2. Sembrerà banale,ma felicità. C’era un po’ di tensione prima della partita perché volevamo raggiungere l’obiettivo prefissato alla prima occasione utile. Era il primo anno in seconda divisione e salvarsi evitando i  play out con una giornata di anticipo è il meritato riconoscimento per l’impegno messo dalle ragazze 
3. Abbiamo vissuto più di 10 anni da compagni di squadra e ci conosciamo molto bene. Abbiamo sempre condiviso le stesse idee a livello pallavolistico. Il fatto che ci fosse Giorgio con me in palestra mi ha fatto decidere di accettare di subentrare come allenatore nel corso dell’anno. Mi fido ciecamente di Giorgio e so che posso confrontarmi e avere un appoggio e supporto in qualsiasi momento. Soprattutto in un anno per me molto impegnativo dove ero in palestra 4-5 giorni su 7 sono riuscito ad arrivare alla fine anche grazie a lui. 
Un grande grazie a tutte le ragazze e alla società

Gió risponde:

1.Sono d’accordo con Fabri. Personalmente è stata la mia primissima esperienza da dirigente/aiuto allenatore e non posso che essere soddisfatto per l’obiettivo centrato alla prima occasione. 
2.A fine partita mi sono rilassato, meritavamo la salvezza dai playout e abbiamo ottenuto quanto ci spettava. 
3.Fabri per me è innanzitutto un amico, una persona che stimo dentro e fuori dalla palestra. Ho accettato l’incarico perché so la sua visione della pallavolo, so che è molto in linea con la mia e che avremmo sicuramente lavorato in armonia e così è stato.

La Giro 
Cm services srl Pandino-Asd Volley Zelo (25-17, 25-17, 25-15)

2DF – 3 PUNTI SOTTOGAMBA

image

Venerdì 12/04, le ragazze della Cm services si sono scontrate col Riozzo.
Partita presa sottogamba che le ha fatte partire con un po’ troppa superficialità, facendo cosi vincere il primo set alle avversarie.
Fortunatamente le Pandinesi  riescono a tirarsi su e portarsi a casa la vittoria.
Sarah
Volley Riozzo – Cm Services srl Pandino 1-3 (25-22, 16-25,13-25, 14-15)