Archivi categoria: Archivio 2015/2016

1DM – Game Over

Il Castelleone vince 3 a 1 la “bella” e vola in finale, per la Vogelsang invece la stagione finisce qui.

E pensare che la partita era iniziata bene per i biancoblù che dopo una avvio equilibrato erano riusciti ad allungare sul 21-14 per poi portarsi in vantaggio per 1-0.

Il secondo parziale ha vissuto un andamento simile al primo, ma a parti invertite, con gli ospiti che da metà parziale hanno piano piano preso il largo e chiuso senza patemi per 25-20.

Sfruttando l’onda lunga del set precedente, gli ospiti prendeno subito un buon margine (15-9) senza mai dare ai ragazzi di mister Denti l’opportunità di rientrare in partita.

La Vogelsang si trova quindi con le spalle al muro e prova a reagire fin dall’inizio del set (5-2), ma sull’11-7 un parziale di 6-1 per gli ospiti ribalta l’inerzia del match. Un colpo di coda dei padroni di casa rende il passivo meno pesante, ma ormai è troppo tardi. Il Castelleone stacca il meritato pass per la finale, la Vogelsang invece se ne va in vacanza.

Vogelsang Pandino – Pall. Castelleone 1 – 3 (25-15, 20-25, 17-25, 21-25)

Annunci

1DM – Tutto da rifare

Un super Vedani non basta alla Vogelsang per agguantare la finale, i biancoblù infatti giocano una gara a corrente alternata e così la Pall. Castelleone riesce a riportare in equilibrio la serie.

Il primo parziale inizia con i padroni di casa a condurre il gioco e a mantenere una paio di punti di vantaggio fino a metà set (16-14) quando un break propiziato da Vedani permette ai pandinesi di mettere il naso avanti (19-17), ma proprio sul più bello la luce si spegne e il Castelleone si porta sull’1-0.

Il secondo set è un monologo biancoblù che scappano subito sul 6-2 per poi allungare fino al massimo vantaggio (19-9) ed amministrare senza patemi fino alla fine.

La terza frazione di gioco ritorna in equilibrio fino al 18 pari quando il solito Vedani regala 3 punti di vantaggio agli ospiti, ma inspiegabilmente la Vogelsang stacca nuovamente la spina e così si ritrova sotto 2 a 1.

Il quarto set prende ben presto la via dei padroni di casa che dopo pochi punti riescono a trovare l’allungo decisivo che permette loro di chiudere la partita senza particolari problemi.

Domani si ritorna subito in campo al PalaBovis per gara 3, chi vince sfiderà il Club Lodi in finale, chi perde potrà già pensare alle vacanze.

Pall. Castelleone – Vogelsang Pandino 3 – 1 (25-21, 16-25, 25-22, 25-17)

1DM – Alla Vogelsang gara 1 di semifinale

La Vogelsang si aggiudica gara 1 di semifinale dopo una battaglia di quasi 2 ore, in un macth in cui le sue squadre si sono affrontate a viso aperto e hanno infiammato il numeroso pubblico accorso al PalaBovis con continui capovolgimenti di fronte.

Emblematico è stato il primo set, dove gli ospiti hanno mantenuto un paio di punti di vantaggio fino al 24-22, ma un turno al servizio favorevole di Vailati Facchini riporta il risultato in parità. Da lì un continuo alternarsi tra le due squadre con il Castelleone che si aggiudica infine il parziale per 31-29.

Poteva essere un duro colpo per il morale dei biancoblù che invece reagiscono con determinazione e dopo una fase di equilibrio iniziale prendono il sopravvento e impattano la gara chiudendo per 25-19.

Nel terzo parziale la sfida ritorna sui binari dell’equilibrio fino al 16-15 per gli ospiti, poi i pandinesi accelerano e scappano sul 24-19. La reazione d’orgoglio degli avversari costringe comunque i ragazzi di mister Denti a lottare per chiudere a proprio favore il set.

Andamento simile anche nel quarto gioco con la Vogelsang che prova l’allungo nella seconda parte del set (20-17), ma un break degli ospiti riporta la gara in equilibrio sul 24 pari. Un ace di Donati regala il primo match point, occasione che i pandinesi non si fanno scappare e così portano a casa il primo atto di queste intense semifinali.

Appuntamento per giovedì 12 alle ore 21:00 presso la palestra Bertoni di Crema dove i ragazzi di mister Denti cercheranno di conquistare quella vittoria che garantirebbe l’acccesso alla finale promozione.

Vogelsang Pandino – Pall. Castelleone 3 – 1 (29-31, 25-19, 25-22, 26-24)

1DM – Pratica archiviata

La Vogelsang archivia la pratica Cremona e raggiunge la semifinale dei playoff offrendo finalmente una buona prestazione e senza mai rischiare nulla.

Nel primo set i padroni di casa scappano subito sul 12-3 per poi chiudere in controllo per 25-10.

Il secondo parziale rimane in equilibrio fino al 13-10, poi i biancoblù cambiano marcia e allungano fino al 25-15 finale.

Il terzo set vede la reazione dei giovani ospiti che mantengono la testa avanti fino al 9-11, poi un parziale di 8-1 per i padroni di casa spiana la strada verso la vittoria.

Vogelsang Pandino – Stabile Costruzioni Meccaniche 3 – 0 (25-10; 25-15; 25-16)

Igea Marina 2016 – Noi c’eravamo!

Anche quest’anno l’A.S.D. Pandino Volley era presente all’evento di Igea Marina dove le nostre squadre hanno potuto confrontarsi e divertirsi con squadre provenienti da tutta Italia!

Vuoi sapere come è andata? Guarda la photogallery!

Non ti basta? Scarica tutte le foto!

Download Igea2016_01.zip

Download Igea2016_01.zip

Download Igea2016_02.zip

Download Igea2016_02.zip

Download Igea2016_03.zip

Download Igea2016_03.zip

Download Igea2016_04.zip

Download Igea2016_04.zip

Download Igea2016_05.zip

Download Igea2016_05.zip

Download Igea2016_06.zip

Download Igea2016_06.zip

Download Igea2016_07.zip

Download Igea2016_07.zip

 

1DM – Quanta fatica

Ennesima prestazione negativa per la Vogelsang che riesce a portare a casa la vittoria più per l’inesperienza dei giovani avversari che per meriti propri.

Eppure la gara era iniziata nel migliore dei modi con i biancoblù che scappano subito sul 14-2, ma a questo punto invece di spingere fino in fondo i cremaschi alzano il piede dall’acceleratore e si adeguano al gioco degli avversari per tutto il resto dell’incontro.

Emblematico è il secondo set, con i biancoblù che giocano punto a punto con i cremonesi fino al 18 pari, quando i ragazzi di mister Denti riescono finalmente a scappare sul 24-21. Sembra fatta, ma l’ennesimo black out permette ai padroni di casa di rientrare in partita, prima di arrendersi sul più bello.

Il terzo set, se possibile, è stato anche peggio dei primi due con i pandinesi che si ritrovano subito sotto per 10-4, mentre i giovani cremonesi lottano su tutti i palloni e mantengono il vantaggio fino al 17-15. A questo punto una fiammata improvvisa della Vogelsang propizia un parziale di 9-0 che di fatto chiude la contesa.

Stabile Costruzioni Meccaniche – Vogelsang Pandino 0 – 3 ( 14-25; 24-26; 20-25)