Archivi categoria: Archivio 2016/2017

Programma del 06/05/17

image

Annunci

U14F – UNA VITTORIA CONQUISTATA

image

Il 29 aprile abbiamo giocato contro San Fereolo. Il primo set abbiamo giocato pensando di vincere quindi giocando male,infatti abbiamo perso 26 a 24. Il secondo set abbiamo iniziato a giocare bene per la paura di perdere e ci siamo portate a casa il set a 25 a 22. Il terzo set ci abbiamo messo la testa e impegnandoci abbiamo vinto  11 a 25. Il quarto set impegnandoci al massimo e giocando come una squadra e volendo  battere le avversarie abbiamo vinto 25 a 10. Questa partita potevamo portarla a casa benissimo 3 a 0.
Angie
Gso San Fereolo – Asd Pandino volley 1 3 (26-24, 25-22, 25-11, 25-10)

U13F – COMBATTUTO FINO ALLA FINE

Il 30/04/17 abbiamo giocato contro il Dream  volley.
Abbiamo iniziato molto bene vincendo 12-25
Cosi facendo anche il 2 set sempre vincendolo 17-25.
Il 3 set l’abbiamo perso 25-21 perché pensavamo già di aver vinto.
Il 4 set per fortuna ci siamo ripresi e c’è l’abbiamo fatta a vincere 20-25 .
Questa partita l’abbiamo giocata bene ma potevamo dare molto di più sia come gioco che come atteggiamento.
Veronica
Dream volley – Asd Pandino volley 1 3 ( 12-25, 17-25, 25-21, 20-25)

U14F – UNA PARTITA CHE SI POTEVA VINCERE

image

Oggi, 21 Aprile 2017, abbiamo giocato a Vistarino contro il K2 Junior, perdendo una partita che in realtà si poteva vincere. Il primo set infatti l’abbiamo vinto 26 a 24, e ci siamo impegnate riuscendo a fare anche delle azioni belle e giocate bene. Però poi, come in molte altre partite, abbiamo iniziato a calare di livello; perdendoci anche nelle azioni più semplici e il risultato si è visto, infatti il secondo set l’abbiamo perso addirittura 25 a 15.
Il terzo set eravamo quasi riuscite a vincere, eravamo a 24 a 20 per noi, però poi le K2 junior hanno recuperato tutti i punti che mancavano per raggiungerci, vincendo 26 a 24. 
L’ultimo set è iniziato con un grande vantaggio per le avversarie, mentre noi ci siamo nuovamente perse sbagliando molte cose. Abbiamo anche fatto delle azioni belle, lunghe e ben giocate però alla fine del set abbiamo iniziato a sbagliare sempre di più, fino a concluderlo 25 a 13 per le avversarie.
Ci siamo sentite un po’ abbattute perché questa partita si poteva portare a casa, bastava che ci mettessimo un po’ più di testa e di voglia, inoltre abbiamo sbagliato anche molte battute che sono quasi sempre uno dei nostri punti deboli.
In questa partita, come in altre anche, non si è vista in campo la forza e l’unione che crea la squadra.
Ma nonostante quest’altra sconfitta, possiamo comunque impegnarci di più nelle prossime partite. Perché in fondo noi siamo una squadra, siamo unite e abbiamo voglia di giocare, dobbiamo solo tirare fuori queste emozioni in campo.
Igea potrebbe essere un’ottima occasione per unirci di più e, una volta tornate, speriamo di vederne i risultati.
Ce la possiamo fare, ragazze.💪🏼
SI PUÒ!!!❤
Non è così?!
Margherita
Junior K2 – Asd Pandino volley 3 1 ( 24-26, 25-15, 26-24, 25-13)

U13F – UNA PARTITA CON POCA DECISIONE

image

Giovedì 20/04/17 abbiamo giocato contro Fulgor Lodivecchio.
Siamo partite ancor prima della partita con poca fiducia nelle nostre capacità, visto che erano le prime in classifica.
Infatti il primo set l’abbiamo perso 11-25. Sembravamo assenti in campo e molto ferme.
Il secondo set, accorgendoci che la partita era alla nostra portata, lo abbiamo giocato con molta più decisione vincendolo 27-25.
Invece il terzo e il quarto set, ci siamo un po’ spente, dimenticando quello che avevamo fatto nel set precedente perdendoli entrambi 20-25 e 18-25.
Come ci dice il nostro allenatore dobbiamo giocare divertendoci e non con l’ansia di perdere.
Martina B
Asd Pandino volley – Fulgor Lodivecchio 1 3 ( 11-25, 27-25, 20-25, 18-25)

U14F – POTEVAMO FARCELA

image

Il 12 aprile, abbiamo giocato contro Zelo.
Il primo set lo abbiamo perso 25 a 21, abbiamo cercato di recuperare alla fine, ma l’impegno non è bastato. 
Nel secondo set, vinto 25 a 21, ci abbiamo messo più testa e ci siamo portate a casa il set. 
Siamo state costanti anche nel terzo, vincendo 25 a 16.
Nel 4 set eravamo punto a capo, perso 25 a 22. L’ultimo, quello decisivo, non ce lo siamo giocate. 
Potevamo sicuramente vincere senza problemi, ci vuole più grinta.
Emilia
Volley Zelo – Asd Pandino volley 3 2 (25-21, 21-25, 16-25, 25-22, 15-11)

U16F – UN’ AMARA LEZIONE

image

Sabato 8 aprile è stato un giorno speciale per noi, ci siamo scontrate contro lo Zelo, in una gara mirata a difendere il secondo posto che avrebbe portato ai playoff.
La partita è iniziata con grinta da parte nostra, determinazione e tanta voglia di chiudere al meglio il girone.
Eravamo un gruppo unito con obbiettivi comuni e ci siamo portate a casa il set 25 a 21.
Durante il secondo e il terzo set eravamo troppo prese dall’adrenalina e non siamo riuscite a giocare come sappiamo fare, frenate dalle emozioni.
Il quarto set, era il set della sopravvivenza. Dopo un incoraggiamento fatto nel modo giusto da parte dei coach, siamo entrate in campo, magari non dando il 100%, ma mettendo a disposizione della squadra cuore, impegno e quelle ultime forze psicologiche che c’erano rimaste.
È stato proprio quest’ultimo il set più bello della partita e per quanto mi riguarda il più bello mai giocato. Sembrava di giocare l’ultima partita della nostra vita, una squadra coesa, sembrava di essere circondanti da una bolla, c’eravamo solo noi, avrebbe potuto succedere di tutto fuori e noi non ce ne saremmo accorte.
La bolla, però, si è rotta sul 25 a 21 per le avversarie, così come il nostro piccolo sogno.
Questa partita è stata lo specchio della nostra stagione, in cui si sono alternate tante cose buone e tante cose scandenti. Direi che abbiamo regalato al pubblico una bellissima gara combattuta, uscendone a testa alta e mostrando i veri valori di questo sport, nessuno fa la differenza ma tutte siamo pezzi di un puzzle.
Questa volta è andata così, non può andare sempre bene, ma non può neanche andare sempre male, l’importante è restare unite, dar importanza a questa esperienza, ma non permettergli di abbatterci.
Sono orgogliosa della mia squadra che è riuscita a vedere in ogni punto fatto un modo per aiutare le altre e non per emergere, mettendosi alla pari, senza stra fare. Abbiamo perso la partita, ma come squadra abbiamo vinto, senza dimenticare che c’è sempre qualcosa da migliorare.
Julia
Volley zelo – Asd Pandino volley 3-1 (21-25; 25-10; 25-8; 25-21)

3DIVF – UNA VITTORIA IN SALITA

image

Seconda partita di playoff: Cavatigozzi ci aspetta in una palestra alquanto pendente.
I pronostici sulla carta non sembrano essere dei migliori e neanche il suolo della palestra, ma la partita comincia bene e le ragazze del Pandino rimangono concentrate da subito portandosi a casa il primo set: 25 a 17
Cambio campo, inizia il secondo set che va avanti punto a punto ma le cremonesi cedono al colpo e anche il secondo set viene vinto dal Pandino con un parziale di 25 a 19
Si azzera di nuovo il punteggio, nuovo set che parte un po’ malino. Le avversarie non mollano, in campo c’è un po’ di confusione, vai tu che vado io, Cavatigozzi si prende il terzo set 25 a 20.
Quarto set, vince chi è convinto di poterlo fare, scatta la grinta e la voglia di portarsi a casa il set, e la partita. Le cremonesi non cedono ma il Pandino rimane sul pezzo e risponde ai colpi con una freddezza degna di un cecchino. Finisce qui: 25 a22 per le ragazze del Pandino che passano il turno e si qualificano per la fase successiva.
Le parole di coach Colombo a fine partita: “L’obiettivo era passare il primo turno ed è stato fatto con due vittorie meritate sul campo. Ieri è stata una bella partita nonostante il campo “in salita”. Abbiamo sbagliato una sola battuta e questo dice molto sulla concentrazione delle ragazze, ma come nota negativa devo dire che le ho viste un po’ frenate in attacco, magari per la tensione della partita stessa. La verità è che queste ragazze ad ogni partita continuano a sorprendere per risultati. Se mi chiedete un pronostico sul futuro vi dico di puntare su di loro non perché sono le più forti, ma perché in questi mesi le ho “viste” molto sul campo e potrebbero fare qualsiasi cosa insieme.
La vittoria è da perseguire sempre, per questo bisogna crederci in ogni istante”
Il Presidente dopo la vittoria di ieri:
“La squadra mi ha sorpreso in positivo, adesso mi aspetto che tirino fuori la grinta sempre di più. Io ci credo e devono crederci anche loro” .
Costanza
Zurich Cremona – Dotti Energia  1 3 (17-25, 19-25, 25-20, 25-22)