Archivi categoria: 1DivM

1DIVM – VOGELSANG: I PUNTI DELLA SVOLTA

Dopo più di 2 ore e 5 set, sono i giovani del Vizzolo ad uscire dal palabovis con in tasca 2 punti, ai pandinesi un solo punto che non soddisfa per nulla il mister.

Nel primo set gli ospiti partono subito con un dei turni di battuta insidiosi. La ricezione della Vogelsang fa fatica a reggere il ritmo e ben presto Vizzolo si trova lanciato verso il 22-25 finale.

Nel secondo parziale cambia, fortunatamente, la musica,  migliora la ricezione, l’azione è più fluida e i pandinesi riescono a scavare il solco che consente di chiudere per 25-21.

Il terzo set, vede le 2 squadre fronteggiarsi ad armi pari, il punteggio rimane in equilibrio, fino al primo punto della svolta.

Una palla fuori viene data clamorosamente dentro e da lì la Vogelsang va in ballo, subisce un filotto in ricezione, e concede il 18-25 agli ospiti.

Non resta che buttare tutte le energie nel quarto set. I locali partono subito forte, si fanno raggiungere dagli ospiti che passano in vantaggio ma poi ecco l’allungo deciso ché sancisce il 25-19 e il primo tie-break della stagione.

La Vogelsang dopo i primi 2 punti subiti si mette in moto. Muro solido difesa rocciosa e il 6-3  è servito, ecco però il secondo punto della svolta. Uno scambio lungo viene chiuso con un primo tempo fuori di un soffio, doveva essere il 7-3 invece si trasforma in un 6-4 che da  speranza ai giovani ospiti che, aiutati dai problemi in ricezione dei pandinesi girano, sul 7-8 e poi fuggono verso la meritata vittoria 10-15.

Rimane l’amaro in bocca ai pandinesi per le occasioni sprecate e per la mala gestione dei punti nei momenti topici della partita.

Vogelsang Pandino -NVP young 2 3 (22-25, 25-21, 18-25, 25-19, 10-15)

Pubblicità

1DIVM – VOGELSANG: LE PIVE NEL SACCO

Parte con una sconfitta il 2023 della Vogelsang Pandino nella sfida di metà classifica contro l’Esperia Cremona.

Nel primo set gli ospiti non entrano mai in campo e lasciano che i cremonesi facciano il bello e brutto tempo fino al 25-16 finale.

Nel secondo parziale i pandinesi partono subito bene, prendendo un po’di vantaggio, vengono poi raggiunti dai padroni di casa. Sul 23-23 una discutibile doppia porta l’Esperia sul 24-23 e il conseguente 26-24 regala ai cremonesi il secondo set.

Nel terzo parziale le 2 squadre giocano a viso aperto, si alternano al comando senza esclusioni di colpi. Ne esce un set molto combattuto, rovinato però da una chiamata arbitrale inesistente ché innervosisce gli ospiti e consente ai padroni di casa di chiudere per 25-23.

Si torna a casa con le pive nel sacco, consapevoli che si poteva fare meglio, ma ché è difficile vincere se nei momenti cruciali vengono commessi errore grossolani da parte dell’arbitro.

Non ci resta che rimetterci al lavoro con l’obiettivo di limitare gli errori e i momenti di Black out ché ci accompagnano da inizio anno.

US Esperia Cremona – Vogelsang Pandino 3 0 (25-16, 26-24, 25-23)

1DIVM – VOGELSANG: VITTORIA DI NATALE

Ieri sera la Vogelsang ha disputato l’ultima partita dell’anno, nella calda palestra di Pandino, contro la compagine di Cingia de Botti.

Nel primo set i pandinesi, troppo fallosi, non riescono ad esprimere un gioco fluido permettendo ai giovani ospiti di rimanere in gara fino agli ultimi punti. Sul 24-23 l’ingresso di Sam e l’ottima scelta di muro consegnano il punto che chiude il set e scioglie il torpore dei pandinesi.

Nel secondo parziale la Vogelsang parte decisamente meglio prende qualche punto di vantaggio e lo gestisce senza problemi fino al 25-18 finale.

La situazione non cambia nel terzo set, con i pandinesi che pian piano aumentano il loro vantaggio fino a chiudere sul 25-17.

La Vogelsang si congeda da questo 2022 con una vittoria importante che permette ai pandinesi di scalare classifica. L’augurio per il nuovo anno è di poter recuperare qualche infortunato, visto l’estrema emergenza con cui sono state giocate le ultime partite.

Colgo l’occasione per augurare ai nostri tifosi, sponsor e tutti gli appassionati di questo sport tanti auguri di un buon NATALE e vi aspettiamo il 15 Gennaio a Cremona.

Stefano

Vogelsang Pandino – ASD Pallavolo Cingia 3 0 ( 25-23, 25-18, 25-17

1DIVM – VOGELSANG: VITTORIA SUDATA

Ieri sera a Casalpusterlengo, la Vogelsang Pandino era ospite della juventina, squadra molto giovane ma con buone individualità.

Partono subito bene gli ospiti nel primo set, che conquistano un buon vantaggio e lo amministrano fino al 18-25 finale.

Nel secondo parziale i pandinesi partono molto male subendo le battute avversarie. Gli ospiti inseguono per tutto il set, riescono a impattare sul 20 ma 2 errori concedono il 25-23 ai padroni di casa.

Il terzo set sembrala fotocopia del precedente, la Vogelsang ad inseguire mentre la Juventina cerca il primo punto della stagione. Il finale però stavolta sorride agli ospiti ché chiudono per 24-26.

Nel quarto parziale i pandinesi schiacciano subito sull’acceleratore non lasciando possibilità ai giovani casalini di entrare nel set. Sul 11-24 un piccolo passaggio a vuoto aumenta le speranze dei padroni di casa ma con lucidità la Vogelsang chiude per 15-25, conquistando la terza vittoria di fila.

Il prossimo appuntamento è per sabato 17, dove i pandinesi cercheranno di chiudere nel migliore dei modi l’anno, contro la squadra di Cingia de Botti.

Stefano

Juventina spazio Fitness – Vogelsang Pandino 1 3 (18-25, 25-23, 24-26, 15-25)

1DIVM – VOGELSANG: GELIDA VITTORIA

Ieri sera nella ghiacciaia di via bovis la Vogelsang era impegnata contro la compagine Pianenghese, in cui militano diversi ex pandinesi.

Nel primo set, dopo una prima fase di riscaldamento, i padroni di casa allungano prima sul 13-9 e poi 16-10, per poi controllare gli avversari chiudendo per 25-19.

Nel secondo parziale dopo la prima fase di equilibrio gli ospiti si portano in vantaggio, ma i pandinesi ben presto ottengono la parità e allungano sul 16-12 per poi amministrare il vantaggio e chiudere per 25-17.

Nel terzo set la musica è la stessa, ma sul 17-14 la squadra pandinese va in crisi, gli ospiti allungano prepotentemente fino al 20-24, ma la sorpresa è dietro l’angolo. Un break di 4 punti regala alla Vogelsang la parità e i vantaggi consegnano il 28-26 che sancisce la vittoria ai padroni di casa.

Tutti sotto la doccia a scaldarsi dopo questa partita di ICE volley.

Stefano

Vogelsang Pandino – Pianenghese 3 0 (25-19, 25-17, 28-26)

1DIVM – VOGELSANG: LA PRIMA VITTORIA

Ieri sera a Pandino si è disputata la quinta giornata di campionato, avversario dei pandinesi la giovane compagine di Castelleone.

È stata una partita molto combattuta giocata punto a punto tranne il primo set dove gli ospiti, aiutati dai numerosi errori pandinesi hanno chiuso sul 17-25.

Nel secondo set la Vogelsang parte subito con un handicap di 5 punti, ma poi riesce a recuperare lo svantaggio. Le due squadre si alternano al comando ma sul finire sono i pandinesi a chiudere per 25-23.

Nel terzo parziale le 2 squadre si affrontano ad armi pari senza esclusioni di colpi. Gli ospiti si appoggiano quasi esclusivamente al capitano che continua a martellare ininterrottamente da posto 4 mentre i padroni di casa cercano un gioco più vario e corale. Ne esci un set avvincente chiuso ancora sul filo di lana dai pandinesi per 27-25.

Nel quarto set i padroni di casa hanno la possibilità di aggiudicarsi i 3 punti, ma partono subito male, sono costretti ad inseguire gli ospiti, ma dopo aver impattato sul 20 le cercano l’allungo decisivo ma gli ospiti non ci stanno e lottano fino alla fine prima di cedere 25-23.

È stata una partita molto combattuta, nella quale i padroni di casa hanno evidenziato i soliti problemi ché li accompagnano da inizio stagione ma alla fine con quel tocco di malizia in più sono riusciti a portare a casa 3 punti importanti per il morale della truppa pandinese.

L’appuntamento è fissato per sabato 3 dove ci sarà un altro avversario ostico, Pianengo.

Stefano

Vogelsang Pandino – Pallavolo dueci Castelleone 3 1 (17-25, 25-23, 27-25, 25-23)

1DIV M – VOGELSANG: Il CHECK CONFERMA, NO TOUCH.

Si è disputata ieri a Cremona la terza partita di campionato per la Vogelsang Pandino. Doveva essere una partita alla portata dei pandinesi e così è stato, a parte l’epilogo amaro.

Nel primo set partono forte gli ospiti che prendono un buon vantaggio. I padroni di casa non ci stanno e pian piano azzerano lo svantaggio fino ad impattare sul 20. Gli ultimi punti sono un susseguirsi di emozioni ma alla fine i cremonesi riescono a chiudere per 26-24.

Nel secondo parziale regna l’equilibrio. I pandinesi avanti e i cremonesi subito dietro, sul finire del set gli ospiti piazzano il break vincente e chiudono per 20-25.

Nel terzo set la Vogelsang e costretta ad inseguire il Corona, senza però mai riuscire ad impensierire i padroni di casa che chiudono per 25-20.

Il quarto parziale è sulla falsariga del precedente, però stavolta i pandinesi riescono a ricucire lo svantaggio e dal 22-19 si portano avanti  sul 22-23. I cremonesi trovano la parità e sul punto successivo  un primo tempo del corona finito sul nastro a 30 cm dal muro ospite viene visto toccato dal muro pandinesi. Gli ospiti invocano inutilmente il check, troppo tardi perché i padroni di casa non si  fanno sfuggire l’occasione e chiudono sul 25-23.

C’è rammarico in casa pandinese,  nonostante i problemi si poteva portare a casa almeno un punto. Purtroppo in una partita giocata punto a punto gli episodi e i dettagli fanno la differenza.

Il prossimo appuntamento è per sabato 26 dove la Vogelsang cercherà di muovere la classifica contro Castelleone

Corona volley – Vogelsang Pandino 3 1 (26-24, 21-25, 25-20, 25-23)

1DIV M – VOGELSANG : SECONDA SCONFITTA

Si è disputata ieri la seconda partita del campionato di Prima divisione maschile fra la Vogelsang Pandino e il San Fereolo Lodi. Netto il divario fra le 2 compagini amplificato anche dalle numerose assenze in casa pandinese.

Nel primo set partono forti gli ospiti con un turno di servizio molto insidioso. Da lì i padroni di casa cercano di rientrare in gioco, ma gli errori non mancano e i lodigiani chiudono agevolmente sul 14-25.

Nel secondo parziale le cose migliorano un po’, si vedono degli scambi più combattuti i pandinesi cercano di non far scappare i lodigiani, ma alla fine sono ancora gli ospiti a chiudere per 16-25.

Il terzo parziale è simile ai primi 2, San Fereolo conduce e Pandino cerca di inseguire senza mai riuscire ad impensierire gli avversari. Il 18-25 chiude set e partita e manda tutti sotto la doccia.

C’è molto da lavorare per i pandinesi che devono limitare il numero di errori per poter essere competitivi. Ci sono adesso due settimane di tempo per cercare di risolvere qualche problema e per recuperare gli acciaccati. Il prossimo appuntamento è previsto per venerdì 18 a Cremona contro il Corona.

Stefano

Vogelsang Pandino – Gso SanFereolo 0 3 (14-25, 16-25, 18-25)

1DIVM- VOGELSANG: UN AMARO RITORNO

Ieri sera dopo un anno di assenza la ASD Pandino volley è tornata a calcare i campi della prima divisione maschile con una formazione completamente rinnovata rispetto alle stagioni passate.

Subito un avversario ostico per i pandinesi la Aurora sol regina di Soresina.

Nel primo set partono male i pandinesi, una serie di errori gratuiti spianano la strada agli ospiti che senza troppi problemi chiudono per 14-25

Nel secondo parziale la situazione non migliora. È difficile costruire un’azione degna di questo nome, la confusione regna in campo gli errori si susseguono e Soresina agevolmente chiude sul 10-25

Nel terzo set ci si aspetta un riscatto dei pandinesi che rimangono in gara fino al 15. Si intravede sprazi di bel gioco ma poi arriva il blackout che taglia le gambe ai padroni di casa; 18-25 e tutti sotto la doccia. La strada è lunga e in salita, ci sarà da lavorare sperando di poter avere al più presto tutti i giocatori a disposizione

Stefano

Vogelsang Pandino – ASD Aurorasolregina 0 3 (14-25, 10-25, 18-25)

QUASI 30 ANNI DI PALLAVOLO MASCHILE

Buongiorno a tutti,

sono passati quasi 30 anni da quando un gruppo di amici, in oratorio, iniziava i primi approcci alla pallavolo.

Molti di quei ragazzi, nel corso degli anni, hanno abbandonato la società, io sono l’ultimo rimasto e a me spetta il compito di comunicare, con molto rammaricato, la chiusura della squadra maschile di pallavolo.

Vorrei ringraziare tutti gli atleti che hanno indossato e onorato la nostra divisa, abbiamo ottenuto vittorie importanti e anche sconfitte cocenti ma siamo sempre ripartiti con la stessa determinazione.
Siete troppi per ringraziarvi uno per uno, ma il ricordo rimarrà sempre impresso negli annali della società.

Un grazie anche agli allenatori che ci hanno seguito in questi anni e hanno cercato di trasmettere la passione ai ragazzi e il vero principio dello sport.

Per finire, un ringraziamento va a tutti gli sponsor che ci hanno accompagnato in questi 30 anni, senza i quali sarebbe stato tutto molto più difficile.

Termina cosi, tristemente, il giorno 30/09/2021 la favola dei sickers che hanno fatto crescere e appassionare tanti ragazzi di Pandino alla pallavolo.

Grazie a tutti.

Stefano.