Archivi categoria: Union Cup

CSI M – UNA SCONFITTA AMARA

image

Non riesce a tornare a casa con punti utili la Vogelsang dopo la lunga trasferta a Motta Baluffi. Nonostante ciò, parte bene nel primo parziale, mantenendo per certi tratti un flebile vantaggio. La svolta però avviene sul 17 pari. Il servizio è sfruttato alla perfezione dagli avversari, che allungano nel break fino alla vittoria del set. Nella seconda frazione di gioco parte un po’ scossa la formazione pandinese, che subisce il gioco avversario, senza essere in grado di rispondere a modo. L’ultimo set vede, infine, un po’ di confusione in campo, situazione che non giova alla Vogelsang, che esce sconfitta per 3-0. La sensazione è che a questa squadra manchi una buona chimica tra fiducia nei propri mezzi e presa di responsabilità, ma solo il campo sarà il vero giudice di questa ipotesi nelle prossime partite.
Demis
18 Karati Scandolara – Vogelsang Pandino 3 0 (25-20, 25-15, 25-14)

Annunci

CSI M – FINISCE CON UNA SCONFITTA IL 2017

image

Alla vigilia della sosta natalizia la Vogelsang va incontro ad una pesante sconfitta da parte dell’Ariete. Partita caratterizzata da un combattuto primo set, concluso per la squadra ospite con una piccola differenza punti. Inizio fiducioso che però andrá a sfociare in un secondo e terzo set dominati dagli ospiti. La Vogelsang cede sotto l aspetto psicologico, trasformandosi radicalmente rispetto alla prima parte del match. Situazione inoltre aggravata dai troppi errori di disattenzione, portano ad una conclusione spiacevole con la vittoria per 3-0 da parte della sfidante. Ci sará a breve la pausa natalizia dove la squadra avrá 3 settimane di tempo per riposare e schiarirsi le idee. Cercando di tornare in campo nel migliore dei modi per la prossima partita di campionato a gennaio.
Ale
Vogelsang Pandino – Ariete 0 3 (22-25, 13-25, 16-25)

CSI M – UN BUON SECONDO SET, NON BASTA

image

Seconda partita in casa consecutiva per la Vogelsang, disputata venerdì 24, conclusa 0-3 per la Azzurra 2000.
Nel primo set molti errori in battuta e in ricezione impediscono ai pandinesi di mostrare il loro gioco. Nel secondo set la squadra di casa esprime un gioco migliore, più fluido e meno falloso;  la vittoria però sfugge per un soffio ai vantaggi. Il terzo parziale è la fotocopia del primo, con i padroni di cassa molto imprecisi. La Vogelsang dovrà ripartire dalle buone azione mostrate nel secondo parziale per potersi giocare le prossime partite.
Nova
Vogelsang Pandino – Azzurra 2000 0 3 (15-25, 25-27, 13-25)

CSI M – SCONFITTA CASALINGA

image

Prima partita di campionato in casa per la Vogelsang che si conclude 0-3 per la formazione ospite.
Errori in battua e piccole disattenzioni in ricezione hanno permesso agli avversari di vincere il primo set con un parziale di 17-25. Più combattuto è stato il sencodo set che ha visto la squadra pandinese arrendersi col punteggio di 22-25. L’ultimo set si è concluso con un parziale di 16-25.
La vogelsang dovrà ora impegnarsi a fondo per migliorare e limitare quei piccoli errori tecnici ancora presenti, così da permettere poi a tutta la squadra di proseguire il campionato nel migliore dei modi e successivamente ottenere le prime vittorie.
Giona
Vogelsang Pandino – Esperia Cremona 0 3 (17-25, 22-25, 16-25)

CSI M – INIZIO COL POTTO!

image

Match di debutto per la Vogelsang subito contro la dinamo zaist.
Nonostante l’avversario organizzato e competitvo, la vogelsang ha mostrato a sprazzi un bel gioco, tuttavia alternato a momenti di banale disattenzione e poca concentrazione.
La formazione pandinese ha subito la fluidità del gioco avversario soprattutto nei primi due set dove ha concluso con un punteggio di 25-14 in entrambi.
Il terzo set li ha visti invece soffrire di meno concludendo con un parziale di 25-18.
La squadra è comunque nelle fasi iniziali del campionato e necessita ancora di una crescita dal punto di vista tecnico e tattico, ma i miglioramenti non tarderanno ad arrivare.
Giava
Dinamo Zaist – Vogelsang Pandino 3 0 ( 25-14, 25-14, 25-18 )

UNION CUP M – VOGELSANG FORZA 4

image

Martedì 28/02 si è disputata la partita  tra la Vogelsang e la Polisportiva S. G. Bosco valida per la Union Cup maschile. 
Il primo set viene vinto dai padroni di casa con più di 10 punti di distacco e si conclude sul 25-14.
Nel secondo set è sempre la Vogelsang a mantenere il vantaggio; nonostante gli avversari rimangano sempre vicino, il set si conclude sul 25-21 per Pandino. 
Ultimo set, stessa storia. In poco più di venti minuti, la squadra di casa si aggiudica set (25-17) ed incontro per 3-0. 
Quarta vittoria nel giorno di ritorno per La Vogelsang che si aggiudica altri 3 punti che non modificano sostanzialmente la sua posizione in classifica ma dimostrano comunque  i grandi miglioramenti della seconda fase del campionato.
Giona
Vogelsang Pandino – Pol.S.G.Bosco Agnadello 3 0 (25-14, 25-21, 25-17)

UNION CUP M – TRA LUCI E OMBRE

image

La quinta giornata di ritorno vedeva la Vogelsang impegnata sul campo della U.S.D. Pianenghese, terza forza del campionato. Sebbene i 10 punti di distacco in classifica all’inizio del match, la Vogelsang con una line-up insolita, risponde punto a punto alla squadra di casa, lasciandosi andare solo verso la fine, concludendo così il primo set con 7 punti di distacco. Con un iniezione di fiducia da parte di coach Leggieri, la Vogelsang riparte con la stessa formazione del set precedente, ma il secondo set si rivela essere un incubo per la squadra pandinese, che si vede subire un impressionante parziale di 11-0, complici i problemi di ricezione sulla battuta del centrale pianenghese. A questo punto la Vogelsang prova a rialzare la testa, ma il set sembra essere stregato e  i giocatori in campo faticano a creare azioni buone; la Pianenghese, così, ogni volta che attacca, fa strike, senza troppi problemi, nella difesa pandinese, tant’è che il set termina con un scioccante 25-5. Nel terzo parziale, infine, cambiate totalmente le carte in tavola nella line-up, la Vogelsang riprende fiducia e si mantiene punto a punto con la squadra di casa, soccombendo solo alla fine sotto i colpi del loro miglior cecchino, sul risultato di 25-22.
Greg
U.S.D. Pianenghese- Vogelsang Pandino 3-0 (25-18; 25- 5; 25-22)

UNION CUP M – VOGELSANG, UNA PROVA DI CARATTERE

image

Sabato 4 febbraio si è disputata la partita tra Vogelsang Pandino e la polisportiva Miradolo.
Durante il primo set le due squadre combattono fino al 24-24 mettendoci costante impegno e determinazione ma il set viene conquistato dai padroni di casa ai vantaggi per 26-24.
Durante il secondo set gli avversari iniziano a perdere la  concentrazione ma riescono comunque a strappare 21 punti alla Vogelsang che  mantiene alta la determinazione vincendo 25-21.
Nel terzo parziale la squadra di casa annichilisce gli avversari che riescono a ottenere solo 7 punti.
Il set si conclude con uno perentorio  25-7 per i Pandinesi che si aggiudica 3 punti.
Andando avanti così la Vogelsang   farà grandi passi.
Alessandro
Vogelsang Pandino – Pol.  Miradolo 3 0 (26-24, 25-21, 25-7)

UNION CUP M – UNA SCONFITTA PER CRESCERE

image

Dopo le convincenti prestazioni di metà gennaio, coronate entrambe con due belle vittorie, la Vogelsang è chiamata alla difficile prova in trasferta contro la Polisportiva Juventina, squadra forte ed attrezzata per  competere per la vittoria finale del campionato, capace di un girone di andata con una sola sconfitta (3-2 contro la capolista Club Lodi). I ragazzi di Coach Leggieri vogliono però dimostrare i passi avanti fatti durante la prima metà del campionato e dare continuità alle belle prestazioni di inizio 2017 e scendono in campo attenti e ben motivati fin dal riscaldamento iniziale. Il primo set vede comunque la Polisportiva Juventina sempre avanti nel punteggio e nella conduzione di gara, lasciando solo briciole ai ragazzi della Vogelsang: nonostante l’impegno di tutta la squadra profuso nel limitare quanto più possibile errori gratuiti ed i break della squadra avversaria, la prima frazione di gara termina col punteggio di 25 a 12 per i padroni di casa. Nel secondo set la squadra scende in campo ancora più motivata, e, complice qualche sostituzione tra le fila della Juventina,  è capace di un inizio punto a punto in cui risponde a tono agli attacchi degli avversari; nella parte centrale del secondo set i ragazzi di coach Leggieri riescono a mantenersi sempre avanti di qualche punto rispetto alla Juventina fino al 17 pari, quando la pressione costante del gioco avversario porta i padroni di casa sul 24-21. I ragazzi della Vogelsang non si scompongono e con un contro-break di 3 punti ristabiliscono la parità sul 24 pari, dimostrando grinta, concentrazione e voglia di lottare anche nei frangenti più critici del set; purtroppo a questo punto la superiorità tecnica e fisica della squadra avversaria consente alla Juventina di chiudere un set tiratissimo con un ace in battuta al salto ed una pipe fuori portata per i ragazzi della Vogelsang. Nonostante un secondo set combattuto e perso sul finale, che avrebbe potuto scoraggiare i giovani di Pandino, la Vogelsang rientra nel terzo set ancora con il piglio giusto e voglia di giocarsela a viso aperto contro una squadra oggettivamente più forte ed esperta. Il set finisce comunque con il risultato di 25 a 16 a favore dei padroni di casa, ma dà ulteriore prova dei miglioramenti fatti dal gruppo di coach Leggieri, che per tutta la partita hanno mostrato una ricezione in grado di tenere e gestire una battuta decisamente superiore alla media del campionato ed una fase di ricostruzione caratterizzata dalla grandissima voglia di difendere a tutto campo e correre su qualsiasi pallone; il gioco sotto rete e la gestione di attacco e battuta sotto pressione rimangono ancora ampiamente migliorabili, ma siamo sicuri che continuando ad allenarsi come fatto fino ad ora ed acquisendo sempre maggiore esperienza in campo i ragazzi della Vogelsang continueranno a togliersi tante soddisfazioni.
AM
Polisportiva Juventina – Vogelsang Pandino: 3-0 (25-12/26-24/25-16)

UNION CUP M – SE SEI FELICE E TU LO SAI, BATTI LE MANI

image

Dopo la convincente prestazione di settimana scorsa, la squadra di coach Leggieri era chiamata a confermare i progressi mostrati in campo ed a cercare di dare continuità nei risultati.
Il San Bartolomeo, avversario di turno in questa seconda giornata di ritorno, era risultato vittorioso un girone fa per 3 a 0 ma non era sembrato così proibitivo per i ragazzi di casa.
Così la Vogelsang scende in campo carica e per nulla intimorita, riuscendo sempre a mantenere qualche punto di vantaggio e portando a casa il primo parziale per 25 a 19.
Il secondo set invece parte con gli ospiti che si presentano in campo più motivati, mettendo in difficoltà la squadra di casa e portandosi avanti nella prima parte della frazione, dove però vengono raggiunti sul 10 pari. Il set prosegue con il San Bartolomeo sempre avanti di un paio di punti, ma sul 17 a 19 i ragazzi di casa ritrovano lucidità e tranquillità, mostrandosi più precisi e meno fallosi, riuscendo così a conquistare anche il secondo parziale per 25 a 22.
Nonostante si trovino sotto 2 a 0, gli ospiti non demordono e partono forte anche nel terzo set, ma i padroni di casa non si scompongono più di tanto e li raggiungono sull’8 pari. Il set rimane in equilibrio fino al 16 a 17 per il San Bartolomeo, dove la Vogelsang, volendo a tutti i costi chiudere la contesa in tre set, preme sull’acceleratore e chiude il parziale in proprio favore per 25 a 19.
Arriva così la prima vittoria senza perdere alcun set per i giovani ragazzi del Pandino Volley, che dimostrano di essere cresciuti molto rispetto all’inizio del campionato. Si tratta anche della terza vittoria consecutiva, che li proietta al quinto posto in classifica a quota 11 punti.
LLL
VOGELSANG PANDINO CSI vs S.BARTOLOMEO CSI 3 a 0 (25-19 / 25-22 / 25-19)