Archivi categoria: Union Cup

1DM – Union Cup – Vittoria e 3° posto finale

La finale per il 3° – 4° posto mette di fronte per la terza volta in stagione la Vogelsang e la Pall. Castelleone, con i precedenti stagionali che arridono ai pandinesi.

Pandinesi che partono forte nel primo set portandosi subito sul 3-0, ma è un fuoco di paglia perchè i castelleonesi, davanti al pubblico amico, reagiscono con caparbietà e metto subito la freccia sul 4-3. Nonostante il punteggio resti in equilibrio fino al 16-15 per i padroni di casa, i biancoblù sembrano in affanno e faticano a stare incollati agli avversari e così il pesante parziale che ne deriva è la logica conseguenza di quanto visto in campo. 1 – 0 per i padroni di casa.

Il secondo parziale inizia sull’onda lunga del set precedente e così i pandinesi si trovano subito sotto 6-0.  La Vogelsang però non ci sta, reagisce e riesce a ricucire lo strappo sul 10 pari. Immediata la risposta del Castelleone che si prende nuovamente 4 punti di margine (15-11) che rimangono 2 sul 18-16, quando mister Lupi viene ammonito per proteste dopo la terza palla dubbia fischiata contro.  E’ l’episodio che accende la scintilla nel campo pandinese. Break di 9-0 e partita in parità.

Il tie-break vede i biancoblù portarsi sul 2-0 ed incrementare il proprio vantaggio fino all’8-3 del cambio campo. I padroni di casa provano a ridurre lo svantaggio sul 9-6, ma la Vogelsang amministra senza patemi fino al 15-7.

Pall. Castelleone – Vogelsang Pandino  1 – 2 ( 25-18, 18-25, 7-15)

Annunci

1DM – Il cuore non basta

Nonostante il primato nel proprio girone la Vogelsang non partiva con i favori del pronostico contro i cremonesi della Dinamo Zaist, tuttavia i biancoblù lottano su tutti i palloni, ma, proprio come l’anno scorso, si devono arrendere al tie-break dopo una battaglia di quasi 2 ore, caratterizzata da scambi lunghi e difese appassionanti da parte di entrambe le squadre.
Alla fine la maggiore esperenzia e freddezza nei momenti chiave del match da parte della Dinamo ha fatto la differenza su una Vogelsang tutto cuore che nonostante la sconfitta esce a testa alta e con qualche certezza in più in chiave play-off.

L’inizio del match è equilibrato, gli ospiti sembrano comunque più in palla e dopo una fase di studio trovano l’allungo che li lancia sul 17-11. Il set sembra compromesso, ma i ragazzi di mister Lupi cambiano marcia, si compattano a muro, difendono su qualsiasi palla e riescono a impattare a quota 20. Equilibrio che rimane fino al 23 pari, quando 2 ace consecutivi consegnano il primo parziale ai cremonesi.

Il secondo set vede la reazione dei pandinesi che mettono subito la testa avanti e arrivano al massimo vantaggio sull’11-7. A questo punto un turno di servizio insidioso degli ospiti mette in difficoltà i padroni di casa che fanno fatica a mettere palla a terra e così tutto il vantaggio viene dilapidato e il match ritorna in equilibrio fino al 22-22, quando, proprio come nel primo set, la Dinamo Zaist trova l’allungo vincente.

L’inizio del terzo parziale vede le due formazioni testa a testa fino al 12-12, poi la Vogelsang trova la forza di allungare sul 17-14 e a differenza del set precedente non si lascia rimontare e riapre la partita.

Quarto set: i pandinesi si trovano subito sotto e costretti a rincorrere sul 7-9 per rimanere in vita. Un parziale di 5-1 rimette in gioco la truppa di mister Lupi e da lì inizia una nuova partita, perchè i biancoblù prendono coraggio e allungano fino al 20-15, per poi vincere agevolmente il parziale.

Il tie-break si apre all’insegna della squadra cremonese che scappa subito sul 6-2 e rimane avanti 8-5 al cambio campo. I cremaschi non ci stanno e con tenacia restano in gioco, portandosi addirittura in vantaggio sul 10-9, ma proprio sul più bello la benzina finisce e gli ospiti senza farsi pregare troppo strappano il biglietto per la finale.

Resta qualche rammarico a fine gara in casa Vogelsang, soprattutto per le occasioni sprecate nei primi due set, però da questa gara bisogna ripartire con la consapevolezza che con questa voglia e con questo spirito di sacrificio è possibile giocarsela a viso aperto con tutti.
Prossimo appuntamento domenica 12 aprile, ore 17.30 a Castelleone contro i padroni di casa, per la finale 3-4 posto di Union Cup.

Vogelsang Pandino – Dinamo Zaist  2 – 3 ( 23-25, 22-25, 25-19; 25-20; 11-15)