Archivi categoria: MISTA

CSI MISTA – TUTTO MOLTO FACILE, MA NON TROPPO


Quando si fa l’aperitivo è buona cosa alternare l’alcool con pietanza varie, atte ad asciugare la presenza etilica nel corpo. Purtroppo il rapporto alcool:stuzzichini è stato nettamente a favore del primo.Lo dimostrano le scelte tattiche, che vedono un Colombetti improponibile libero, ma che alla fine non ha giocato neppure male. In questo match contro l’Oratorio Sabbioni, scontro d’andata dei playout, i pandinesi si presentano in campo allegri, pure troppo, e prendendo sottogamba gli avversari rischiano di perdere il primo set. Sono Rossi e Novasconi, unici sobri, a tenere in piedi la baracca.Nel secondo set invece il resto della squadra esce dal proprio tepore e vince senza storia.Terzo set inguardabile, ma proprio una roba orrenda, nemmeno lo descrivo. Nel quarto set sono ancora i pandinesi a farla da padroni e nonostante qualche polemica di una nostra giocatrice colla squadra avversaria, coll’arbitro, coi propri compagni e col custode della palestra chiudono l’incontro. 
Lorenz 
Oratorio Sabbioni – A.S.D. Pandino Volley 1 – 3 (23-25, 18-25,25-17, 17-25) 

CSI MISTA – SCONFITTA


Abbiamo giocato contro l’Agnadello e abbiamo perso. Nel primo set abbiamo giocato benino, ma non è bastato. Nel secondo set abbiamo giocato peggio, e il risultato lo conferma. Nel terzo set abbiamo giocato meglio e l’abbiamo anche vinto.Nel quarto set abbiamo perduto malamente.Partita ormai segnata dalla cocente sconfitta dell’andata e che rendeva ormai vane le speranze di ribaltare il risultato. Poco male (relativamente)

Il giocatore misterioso


San Giovanni Bosco Agnadello – A.S.D. Pandino Volley 3 – 1 (25-18, 25-7, 20-25, 25-14)

CSI MISTA – BRUCIORE D’ANO


Turno di andata dei quarti di finale per i giovinotti della mista, che affrontano tra le mura amiche del Palabovis il S. G. Bosco Agnadello. Primo set molto equilibrato fino al finale, quando i pandinesi si schiantato contro l’opprimente muro avversario, che blocca completamente qualsiasi possibilità di attacco e concede agli ospiti il parziale.Secondo set che vede gli agnadellesi partire subito in pesante vantaggio. Gli inermi pandinesi cercano di rosicchiare poco alla volta il margine di distacco, e con un ottimo turno in battuta del Colo si portano al 23 pari. Il finale al cardiopalma concede il set di nuovo all’Agnadello, che non smette mai di crederci e riesce a spuntarla. Nel terzo set il Pandino dovrebbe cercare di cambiare schema, ma non voglio fare polemica tra me e il sottoscritto. Il set procede simile al secondo, l’Agnadello è ancora in vantaggio, ma stavolta l’aggancio del Pandino fallisce e gli ospiti chiudono la partita con l’ennesimo muro punto. Nulla è perduto; il risultato può essere ribaltato nello scontro di ritorno, dove schiereremo la formazione migliore possibile per controbattere al 3 a 0 subito. 
Lorenz il fiducioso 
A.S.D. Pandino Volley – S.G. Bosco Agnadello 0 – 3 (20-25; 24-26; 23-25)

CSI MISTA – TEMPO DI DERBY


Ultima partita di campionato per la mista di Pandino, che affronta in trasferta gli arcirivali della Segi Spino.Il primo set è compromesso dall’imprecisione delle ricezioni di entrambe le squadre, ace su ace impediscono la costruzione di azioni degne di nota. La spunta la squadra che ha ricevuto meno peggio. Spino.Il secondo set vede il riscatto dei Pandinesi, uno stupefacente Colo e una determinante Brandu portano il conto dei set in parità.Terzo e quarto set vedono le squadre combattere punto a punto, ma alla fine è sempre la Segi a spuntarla e a portare a casa il set.Partita dal livello di gioco altalenante, ma che mette in risalto le ottime prestazioni dei già citati Colo e Brandu, chapeau.Nonostante la sconfitta e il pessimismo dilagante siamo riusciti a qualificarci per i playoff, quindi c’è ancora la possibilità di perdere altre partite.

Lorenz
Segi Spino – A.S.D. Pandino Volley 3-1 (25-15; 17-25; 27-25; 25-22)

CSI MISTA – CHE BRUTTO AFFARE

Recupero di campionato per i ragazzi della mista, che affrontano nel finalmente caldo ambiente del Palabovis la Pol. Alpina di Massalengo.Dopo un iniziale equilibrio sono i pandinesi a portarsi in vantaggio verso metà set; ma poi il blackout totale permette all’Alpina di rifilare un parziale di 13 punti, che chiude il set e lascia i padroni di casa colla coda tra le gambe.Nel secondo set i padroni di casa tornano in vita, e sempre sul filo dell’equilibrio riescono a strappare l’allungo finale e portare la conta dei set in parità.Nel terzo set i padroni di casa vengono annichiliti, dopo un iniziale 1-8 il set si trascina in favore dei massalenghini.Il quarto set vede qualche sprazzo di vitalità in più per il Pandino, ma ciò non basta ad arenare l’attacco dell’Alpina, che chiude set e partita.Seconda brutta sconfitta consecutiva per il Pandino, che affronterà nel prossimo turno gli arci-rivali della Segi Spino, cercando almeno di vincere il sentito derby e di chiudere il campionato a testa alta.
Lorenz l’abbattuto
A.S.D. Pandino Volley – Pol. Alpina 1-3 (15-25; 25-22; 11-25; 19-25)

CSI MISTA – LA BESTIA NERA

Scontro atto a smuovere la classifica per i ragazzi della mista che affrontano l’Oratorio S.G. Bosco Agnadello.Partenza fiacca per i nostri, sono spenti e non riescono a tenere il ritmo degli avversari, che chiudono i primi due set senza troppi pensieri.Il Pandino sfodera la carta Novasconi per rinforzare il muro e la tattica funziona. Arrivati a fine set in vantaggio però i pandinesi cedono il passo ai padroni di casa, che chiudono mettendo in cassaforte tre punti fondamentali per la qualificazione ai playoff.Agnadello si conferma ancora una volta la nostra bestia nera, soprattutto quando gioca in casa. Ogni volta che li affrontiamo facciamo sempre più cagare.
Lorenz 
S.G. Bosco Agnadello – A.S.D Pandino Volley 3-0 (25-17; 25-20; 25-22)

CSI MISTA – NON C’È STATA STORIA

E non c’è neanche l’articolo.

Lorenz il succinto


Oratorio Sabbioni Crema – A.S.D. Pandino Volley 0-3 (13-25; 20-25; 8-25)

CSI MISTA – L’AMARO IN BOCCA


Scontro tra titani nel campionato CSI misto, che vede i padroni di casa del Pandino Volley affrontare la capolista Croce Verde Orzinuovi, tutt’ora imbattuta.I pandinesi schierano in campo i due nuovi arrivi Alice e Brandu, a rimpolpare la rosa femminile, sempre carente a causa di continui infortuni. Gli orceani sono invece decimati dal covid e da impegni improrogabili e si presentano con soli dieci elementi.La partita si gioca punto a punto, nessuna delle due squadre è disposta a cedere. Sono i padroni di casa ad assicurarsi il primo set, ma gli ospiti non demordono e portano i conti in pari nel set successivo. Il terzo set vede ancora i pandinesi allungare sul finale.Il quarto set porta un grande calo nella prestazione del Pandino, che riesce a rosicchiare qualche punto sul finale, ma il distacco è ormai troppo grande per essere recuperato. Si va all’ennesimo tie break per i nostri amici in blu. Dopo un inizio giocato punto a punto è il Pandino a portarsi avanti, ottenendo un vantaggio di 10-7, quando i giochi sembrano ormai conclusi l’Orzinuovi ribalta il risultato con una serie di break che spezza le gambe ai padroni di casa, incapaci di reagire. Partita persa, ma che finalmente mostra della vera pallavolo giocata, cosa piuttosto rara in questo campionato. 

Lorenz 
A.S.D Pandino Volley – G.S. Croce Verde Orzinuovi 2-3 (25-20; 21-25; 25-21; 19-25; 12-15)

CSI MISTA – ELITISMO ED ETILISMO

Elitismo ed etilismo
Turno infrasettimanale per la mista, che affronta l’Atalantina a Crema.

 A causa del tardo orario di inizio della partita la compagine pandinese è stata costretta ad un lungo aperitivo prima di recarsi in palestra. E in campo si è visto.

A parte l’euforia generale in campo la squadra di Pandino era talmente carica di alcool che ha disinfettato la palestra giocandovici. Si segnala in particolare il libero, di cui non verrà riportato il nome, che con palpebra calante è sorriso sornione vedeva due palloni contemporaneamente, salvo poi non riceverne neanche uno e propiziandoci poi di un aggraziato balletto.

Ma passiamo alla fredda cronaca del match:Il Pandino parte a rilento, probabilmente a causa di ciò che di cui è già stato discusso. La partita prosegue punto a punto, ma è l’Atalantina a staccarsi sul finale di set, portandosi sul 24-19. I Pandinesi ottengono il servizio è grazie all’assenza del libero in campo riescono a ribaltare la situazione e a compiere il miracoloso sorpasso, chiudendo il set a proprio favore.

Nel secondo set i pandinesi hanno il controllo totale della situazione e nonostante qualche errore di troppo sul finale si aggiudicano il parziale senza grattacapi.Il terzo set è il Dario Somenzi Show, che passa al ruolo di centrale e domina la prima linea non lasciando nessuna speranza alla squadra avversaria.

Azione della serata del libero pandinese, che si china per lasciar uscire una palla che è dentro di un metro e toccandola pure colla schiena perché non si è chinato abbastanza.

Ottoma l’idea di rifare la foto di squadra, visto l’elevato numero di presenti. Peccato che poi non sia stata fatta.

Lorenz

Atalantina – A.S.D Pandino Volley 0 – 3 (24-26; 19-25; 18-25)

CSI MISTA – EMERGENZA SANITARIA


Dopo una prolungata pausa per le vacanze natalizie tornano in campo i giovani della mista di Pandino, che affrontano di nuovo nelle mura avversarie lo Zelo Buon Persico.Di nuovo perché la palestra di Pandino non ha le condizioni per ospitare una partita, perché il riscaldamento è rotto, di nuovo, e sembra che non voglia venir riparato.Anno nuovo acciacchi vecchi. La ripartenza dei pandinesi è ostacolata dall’elevato numero di infortunati e inagibili. Ma basta arrivare a sei e noi si gioca lo stesso!Nel primo set il Pandino ingrana subito, e si porta con largo vantaggio verso la fine del set, quando un calo generale della squadra sembra possa portare gli avversari al pareggio, ma sono comunque i pandinesi a chiudere e a portarsi sull’uno a Zelo (umorismo).Fattaccio del set, il Lorenz dopo uno spettacolare punto si fa male, ed è Mister Colombetti a dover entrare, nonostante non sia al massimo della forma.Nel secondo set i pandinesi soffrono l’assenza del Lorenz e del suo bagaglio tecnico e carismatico. I padroni di casa si portano avanti verso la chiusura del set. Sotto 17 a 10 i pandinesi cominciano a rosicchiare punti, fino a portarsi al 22 pari e poi andare al set point 24 a 23. Ma il lieto fine succede solo nelle fiabe e la squadra manda tutto a rotoli venendo controsorpassata e perdendo 27 a 25.Altra storia nel terzo e quarto set. L’alcool nel corpo dei pandinesi è stato finalmente smaltito e la partita scorre a senso unico, permettendo di portare a casa 3 preziosi punti per la classifica.
Lorenz 
A.S.D Pandino Volley – Zelo Buon Persico 3 – 1 (25-19; 25-27; 25-14; 25-14)