Archivi categoria: MISTA

MISTA – “PENE”

image

Questa è la parola che potrebbe riassumere l’incontro contro la Scannabuese. Pene patite nell’arco dell’intera partita, affrontata come già accaduto con poca voglia e determinazione.
Il primo set vede subito la formazione avversaria distaccarsi. “A noi ci piace cominciare così…” queste le sagge parole del capitano Dario al primo timeout, ma il set è finito come è cominciato.
Il secondo set vede le due formazioni giocare sul filo dell’equilibrio, finché un ottimo turno in battuta del Basa ci permette di allungare e chiudere il set con un notevole vantaggio.
All’inizio del terzo set stavo parlando di torte con Barbara, quindi non l’ho seguito, ma a seguito di un timeout chiamato da capitan Dario ho dato un occhiata al punteggio: siamo sotto 1-9. Lo svantaggio non è recuperabile, e non bastano una manciata di break a riprendere gli avversari, che riescono di nuovo ad allungare il divario e a chiudere in scioltezza.
Il quarto set è pessimo quanto il terzo, forse anche di più. Ma da sottoterra dov’eravamo qualcosa si muove. Lo svantaggio da 9-21 vien pian pianino ridotto fino al 23-24! Gli ospiti non riescono a concludere i due match point concessigli e i pandinesi chiudono 27-25 pareggiando il conto dei set.
Tie break! Di nuovo! 
Il quinto set vede la formazione di casa praticare un bel gioco, tanto semplice quanto efficace, che può riassumersi nel punto finale di Dario che con un bagherone di prima intenzione sulla linea di fondo campo chiude l’incontro. Poi tutti nello spogliatoio per una bella doccia calda rigeneratrice.
Considerazioni sparse aldilà della fredda cronaca: badiamo troppo alle posizioni in classifica delle squadre avversarie quando le affrontiamo. È la seconda volta che giochiamo contro una squadra di fondo classifica e non riusciamo a dare il meglio di noi. Quello che non è girato è stato l’attacco -complice un’ottima difesa delle scannabuesi- manca quella cattiveria e determinazione per chiudere il punto,e gli avversari ce l’han fatta pagare.
Lorenz il disattento
A.S.D. Pandino Volley – U.S. Scannabuese A.S.D. 3-2 (19-25; 25-17; 16-25; 27-25; 15-11)  

MISTA – VITTORIA AL CARDIOPALMA

image

Questa è la maxi-storia di come la partita..
No, dai. Basta stupidaggini.
Ieri sera, in un Palabovis gremito di pubblico a supportare i padroni di casa, s’è giocato il derby contro la Segi Spino, prima in classifica a punteggio pieno.
Le cose partono male, anzi malissimo, e il primo parziale si conclude in un imbarazzante 14-25, che vede i nostri subire impotenti il giuoco degli avversari e che sembra già decidere le sorti dell’incontro.
Una squadra normale non riuscirebbe a tirare la testa fuori dalla sabbia in una situazione del genere, ma non trattandosi di squadra normale la partita prende la svolta già nel secondo set.
La squadra cambia completamente atteggiamento, anche grazie all’assimilazione di un alta quantità di zuccheri (grazie Simo :3 ) e il set procede sul filo dell’equilibrio finché i pandinesi riescono con una successione di piccoli break a portarsi sul 21-18. Poi? Poi c’è il solito black-out -vero marchio di fabbrica della squadra- e il declino con la sconfitta per 22-25.
Tutto finito?
No!
I pandinesi non mollano, e proseguono la partita giocando a testa alta. Il terzo set prosegue ancora in un equilibrio precario finché stavolta sono i nostri ragazzi (e le nostre ragazze! Le regole della grammatica prevedono che un gruppo composto da elementi maschili e femminili si indichi come maschile, ma non dimentichiamoci che coprono un ruolo fondamentale nel nucleo della squadra) a dare l’allungo decisivo e ad accorciare il divario dei set.
Quarto set. Tensione. Equilibrio. Vittoria! (è stato più o meno come il terzo, niente di rilevante da aggiungere)
Tie break! Di nuovo!
Il tie break prosegue -di nuovo- su una situazione di costante equilibrio. Sono gli ospiti che ci portano al cambio campo,ottenendo per primi l’ottavo punto. 7-8; il divario è minimo. A campi invertiti la situazione non cambia, finché i nostri riescono a strappare una piccola serie di break e a  portarsi sul 14-12. È match point! Ma va tutto in fumo. Gli ospiti riescono a raggiungere la parità sul 14-14 e costringendo la partita a finire ai vantaggi. Siamo noi ad allungare sul 15-14, quando una battuta in salto di Antonio centra la linea di fondo campo e chiude l’incontro.
Vittoria! Esultanza! Doccia nel lavandino!
Il Lorenz
Antonio – Segi Spino 3 – 2  (14-25; 22-25; 25-23; 25-23; 16-14)

MISTA – Non deglutirò quest’amarissima vittoria

image

Sesta partita di campionato per la squadra mista, che si sposta in quel di Agnadello per affrontare i padroni di casa, ultimi in classifica a zero punti.
Ed è quest’ultimo dettaglio che ha fatto deragliare i pandinesi, che han preso l’avversario sottogamba e non son riusciti a dare il meglio di loro.
Tutti i set son stati sofferti, e qualche errore arbitrale non ha aiutato i nostri a mantenere la calma e la concentrazione. Tutto questo può esser riassunto con il finale del quarto set, quando i pandinesi -avanti di 2 set a 1- hanno mantenuto il vantaggio fino al 18-23 , e son riusciti a subire un ribaltone da parte dell’avversario che ha chiuso 25-23.
Col morale sottoterra sembrava tutto finito, ma il tie break a portato una bella sorpresa, e la squadra a chiuso lo spareggio in scioltezza, portandosi a casa 2 utili punti per la classifica.
Lorenz il libero
S.G. Bosco Agnadello – A.S.D. Pandino Volley 2-3 (25-19; 19-25; 21-25; 25-23; 8-15)

MISTA – No no no no no no no! – ma alla fine abbiamo vinto lo stesso

image

Quinta partita di campionato per il misto di Pandino, che si è affrontata contro la pari punti San Bernardo Volley di Lodi.
I primi due set vedono i nostri giocare bene e vincere in scioltezza.
Situazione diversa per il terzo set -ormai divenuto il set nero della squadra- dove un calo di precisione e attenzione permette agli avversari di giocarsi il parziale punto a punto, finché non riescono a dare lo strappo decisivo e portarsi sul 2-1.
Quarto set che parte in situazione di costante equilibrio, ma questa volta sono i pandinesi a strappare il vantaggio che porta alla vittoria, alla pizza e alla constatazione amichevole.
Lorenz
ASD Pandino Volley – Volley san Bernardo 3 1 (25-20, 25-16, 20-25, 25-18)

MISTA – TRE A ZELO

image

Quarta partita per gli amici della mista, che si son scontrati tra le mura di casa contro l’A.S.D. Zelo Buon Persico.
L’incontro parte in equilibrio, equilibrio che si spezza a metà set quando i nostri riescono a staccare gli avversari portandosi sull’1-0.
Il secondo set sembra una copia del primo; nessuna delle due squadre riesce a dare lo strappo e incrementare il vantaggio fino al 19-19. Sono ancora i nostri ad allungare e portare a casa il secondo parziale.
Terzo set che vede gli ospiti partire subito in vantaggio, complici le imprecisioni dei padroni di casa. Rimessisi sulla retta via però i panda in blu riescono a recuperare il divario e portare a casa set e incontro con una vittoria ai vantaggi.
Prestazione buona della squadra, che subisce ancora break da parte degli avversari a causa di errori “di testa” più che di incapacità tecnico/tattica.
Lorenz il pennivendolo
A.S.D. Pandino Volley – A.S.D. Zelo Buon Persico 3 – 0 (25-17; 25-21; 26-24)

MISTA – TRASFERTA AMARA

image

Terza giornata di campionato per la squadra mista del Pandino Volley, scontratasi a Soncino contro la Master Volley, una delle pretendenti al primato in classifica.
Il match comincia subito in salita per i nostri. I Soncinesi (che sono italiani) conducono in scioltezza chiudendo 25 a 12. 
Sembra che si vada a mangiare prima del solito, ma il secondo set rivela parecchie sorprese:
i pandinesi reagiscono alla disfatta del primo set e riescono a guadagnare un buon vantaggio nel secondo, che viene tuttavia ridotto dalla squadra avversaria. Ma grazie al nastro della rete sui tiri del Colo i nostri riescono a chiudere a favore il set.
Nel terzo set si ripete la storia del primo: totale black out in tutti i fondamentali e avversari che portano a casa agevolmente il parziale.
Nel quarto set si parte a razzo, portando il vantaggio dei nostri sul 7 a 2 e gestendo fino a fine set, complice un calo nelle prestazioni della Master Volley.
Si va al tie break! E si parte alla grande con uno speranzoso 2-0. Ma poi finisce male e perdiamo 15 a 9.
Prestazione altalenante per i ragazzi e le ragazze della mista, che alternano azioni di alto livello a fasi di indecisione condite con errori facilmente evitabili. Resta il fatto che si sia perso contro un avversario ostico e la strada verso la fine del campionato è appena cominciata.
Lorenz

Master Volley Soncino – A.S.D. Pandino Volley 3-2 (25-12; 23-25; 25-16; 17-25; 15-9)

MISTA – BUONA LA SECONDA

image

Domenica sera son tornati in pista
i ragazzi della mista.
Son partiti subito in vantaggio
praticando un bel linciaggio.
In battuta il nostro Dario
ha esteso il divario,
per non sembrare una partitella
Basa alza l’asticella
chiamando schemi sperimentali
astratti quanto funzionali.

Si arriva al secondo parziale
belli carichi di morale.
Il risultato è ammirabile
la nostra tattica indecifrabile.
Colo, stoffa da campione
fa punto solo in bagherone.

Terzo set, la storia muta
la nostra squadra è in caduta.
I rivali si fanno ostici
contrastando i pronostici.
Lorenz stecca in ricezione
portando alla sostituzione,
con l’ingresso di Dario
e le imprecisioni dell’avversario
il set viene riaperto
e per quanto sia stato sofferto
ci ha portato alla vittoria
e alla fine della storia.

Lorenz

A.S.D. Pandino volley – G.S. Croce Verde Orzinuovi 3-0 (25-5;25-16;25-23)

MISTA – IL PICCHIO CI PICCHIÒ

image

Domenica 21 ottobre siamo andati a giocare a Somaglia (LO) contro la squadra Picchio Pub.
È stata la nostra prima partita di campionato, ed abbiamo perso 3 a 1.
Nel primo set i nostri avversari si sono dimostrati superiori a noi, mantenendo un vantaggio di 2-3 punti lungo tutto il set, portandolo alla conclusione.
Il secondo set è stato una sfida punto a punto, finché non si è riusciti a strappare alcuni break a fine parziale, permettendoci di allungare il divario di punti sugli avversari e permetterci di vincere 21-25.
Il terzo set vien giocato punto a punto fino a metà parziale, quando il totale blackout della nostra squadra lascia concludere in scioltezza gli avversari, che si aggiudicano il set 25-15.
Il quarto set vede una fase iniziale equilibrata venir sbaragliata da un ottimo break che permette ai nostri di avanzare 10-6. È ribaltone! Ma l’entusiasmo dura poco, il Picchio recupera con un controbreak e controribaltone portando il punteggio sul 10-9. Il resto del set procede sul filo dell’equilibrio, finché un altro blackout dei panda in blu porta il risultato dal nostro vantaggio 19-18 ad una cocente sconfitta 25-19.
È stata la partita d’esordio, e considerando che prima d’ora abbiamo fatto solo un’amichevole la prestazione lascia comunque ben sperare per il futuro. Bisogna solo trovare le affinità/divergenze tra i compagni di squadra sulle competenze e le posizioni e gran parte delle incertezze si sistemeranno.
Lorenz l’ottimista
Picchio Pub – ASD Pandino Volley 3 1 (25-21, 21-25, 25-15, 25-19)

P.S.: Basa suonava l’arpa.