Programma 23-25 Gen.

23-25 gen

U16F – Sconfitta al tie break!

Peccato davvero, si poteva vincere per la prima volta in casa. Partite bene, nel primo set le avversarie ci raggiungono sul 17 pari, noi allunghiamo ancora fino al 22 a 18. Ci blocchiamo e l’Agnadello ci supera, 23 a 22! Reagiamo convinte e riusciamo a fare 3 punti di fila. Si vince 25 a 23.

Nel secondo set l’Agnadello allunga subito ma noi ci siamo e con grinta impattiamo sul 23 pari. Questa volta i 2 punti di fila li fanno loro e vincono 25 a 23.

Nel terzo la situazione è altalenante e stavolta lo strappo finale è nostro, 25 a 23.

Quarto set combattuto fino all’11 pari, poi i parecchi errori in battuta e in schiacciata permettono all’Agnadello di vincerlo agevolmente 25 a 18. A nulla sono serviti i due time out chiesti da Serena.

Si va al tie break. L’8 a 3 per loro sembra irrecuperabile. Cambiamo campo, ci impegniamo al massimo e ci avviciniamo fino al 12 a 13. Ma è finita, i due punti finali sanciscono la vittoria dell’Agnadello per 3 a 2. 

Un punticino l’abbiamo fatto, alla fine eravamo esauste e demoralizzate. Il gioco è stato buono, bisogna ammettere che la squadra di Agnadello è migliorata tantissimo rispetto al girone di andata.

1DM – Che asfaltata!

La Vogelsang vendica la sconfitta dell’andata liquidando in trasferta l’Alpina con un netto 3 – 0 in soli 57 minuti di gioco. Vittoria importante quella dei ragazzi di mister Lupi che si mantengono a 2 soli punti dalla vetta in attesa di ospitare sabato tra le mura amiche il Castelleone, primo della classe.

Partenza equilibrata nel primo set fino al 12 pari, più per l’imprecisione dei cremaschi che per i meriti dei padroni di casa, ma un turno al servizio molto pungente di Donati, abbinato ad un contrattaco preciso e spietato, permette ai pandinesi di piazzare un break di 7-0 che di fatto chiude i giochi.

Sfruttando l’onda lunga del primo parziale i pandinesi si portano subito avanti sul 5-1, mantenendo poi un vantaggio minimo di almeno 3 punti fino al 25-19 finale.

I lodigiani, ormai con le spalle al muro, provano a partire forte nel terzo parziale, scappando sul 4-1, ma la reazione dei biancoblù non tarda ad arrivare e un parziale di 5-0 permette loro di riportarsi avanti. Sul 7-9 per gli ospiti è un altro turno di servizio, questa volta di Rossi, a spaccare il set e a regalare 3 punti più facili del previsto.

Sabato scontro al vertice tra la Vogelsang e la Pall. Castelleone al PalaBovis. In palio oltre alla testa del girone anche importanti punti FIPAV, in ottica play-off.

Pol. Alpina – Vogelsang Pandino  0 – 3 ( 16-25, 19-25, 14-25)

U13F – Una partita da dimenticare!

Domenica abbiamo giocato contro il Volley Romanengo.
Nel primo set nonostante la sconfitta,abbiamo giocato abbastanza bene con piccoli errori finendo con un risultato di 25/15.
Poi abbiamo smesso di crederci, perdendo il 2°e il 3°set entambi 25/11 con attacchi e ricezioni sbagliate,senza chiamare la palla,
facendo errori stupidissimi…
Abbiamo giocato male,ci hanno battuto non perchè erano più forti
ma perchè non ci siamo impegnate, non eravamo “squadra”.
Elda ci ha richiamato più volte ma noi niente…Probabilmete essendo mattina stavamo ancora dormendo …!
Dobbiamo imparare a crederci fino alla fine,senza mollare credendo in noi stesse ma sopratutto credendo nella squadra!

U14F – E questa è andata veramente bene!!!

La nostra unica sconfitta è non “parlare in campo”,  non ci parlavamo, non chiamavamo la palla, non chiedevamo aiuto alle compagne in caso in cui non ce l’ avremmo fatta sole… insomma quello che ci capita nella maggior parte delle partite, e che sicuramente miglioreremo nel tempo! Ma questa volta però, siamo entrate in campo con la giusta dose di grinta per sconfiggere il Vaiano.
Durante la partita ci sono stati momenti in cui non ci comportavamo da vera squadra, ma grazie anche alla “rompiscatole” della nostra allenatrice che ci riprendeva quando sbagliavamo, siamo riuscite a dare ciò di cui c’ era bisogno: tanto impegno e tanta voglia di giocare.
Il primo set lo abbiamo vinto con un totale di 25 a 21, il secondo 25 a 19 e quando sembrava quasi fatta abbiamo combattuto il terzo set che poi, però, abbiamo perso per 25 a 23; il quarto, invece, ci ha regalato la nostra meritata vittoria per 25 a 13.
E’ stata veramente una bella partita, ci siamo divertite e abbiamo dimostrato che se “giochiamo insieme” viene proprio bene!!
il capitano Martina G.

U16F – Una buona prestazione!

Il primo set inizia bene, conduciamo 4 a 3, poi si spegne la luce e ci demoralizziamo. Gli incitamenti di Serena non bastano e perdiamo 8 a 25. All’inizio del secondo stessa musica, stiamo agganciate in partenza, poi il Vailate allunga. Sul 13 a 18 Serena chiama il primo time out. E’ la svolta, con le belle battute di Natiel e Chiara ci esaltiamo  e giochiamo bene fino al 23 pari. Perdiamo il set 23 a 25 ma non importa, abbiamo lottato. E anche nel terzo, perso 17 a 25, siamo state brave. Eravamo tranquille e ci siamo divertite. La distanza fra noi e il Vailate si riduce, rispetto alla partita di andata abbiamo fatto 15 punti in più, non male. Domenica alle 18 ospiteremo l’Agnadello in casa. Possiamo farcela, lottando dall’inizio alla fine.

Vailate – ASD Pandino Volley 3 – 0 (25-8, 25-23, 25-17)

1DM – Giro di boa con sconfitta

Ultima giornata del girone d’andata amara per la Vogelsang che perde in trasferta contro la Segi Spino e arriva al giro di boa in seconda posizione a due lunghezze dalla capolista Castelleone.

Nel primo set partenza lanciata dei padroni di casa che scappano subito sul 7-2 approfittando delle difficoltà dei pandinesi che però non demordono e punto su punto riescono ad impattare a quota 20, per poi prendersi in volata il parziale.

L’entusiasmo dei biancoblù prosegue fino al 12-8 del secondo set, quando improvvisamente la luce si spegne e la Segi sorpassa sul 18-17. I ragazzi di mister Lupi (quest’oggi assente per malattia) provano a rimanere attaccati al match, ma ormai l’inerzia è a favore dello Spino che chiude senza patemi.

Inerzia che cambia nuovamente nel terzo parziale quando la Vogelsang si porta velocemente sul 5-0 sfruttando le indecisioni dei locali e controlla agevolmente fino alla fine.

Il quarto set ritorna in equilibrio nuovamente fino all’11 pari, quando un break dei padroni di casa porta sul 15-12, strappo decisivo che i pandinesi non riescono più a ricucire.

Il tie-break segue la falsariga del set precedente con un inizio equilibrato seguito da un black out dei pandinesi che compromette il risultato finale.

Prossima partita in trasferta a Massalengo. Altra battaglia, altro scontro diretto contro una rivale che già all’andata si è imposta tra le mura amiche del PalaBovis.

Segi Spino – Vogelsang Pandino  3 – 2 ( 22-25, 25-21, 18-25, 25-21, 15-10)

Analisi del 2014

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 2.500 volte nel 2014. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 42 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: